201605.24
0

“IWATCH” – Davide perde contro Golia

Alla domanda “il segno iwatch è un marchio di Apple?”, in molti probabilmente risponderebbero di sì. E, invece, no! Il marchio in questione è stato, infatti, registrato a titolo di marchio comunitario da una società irlandese (Probendi Ltd) al fine di contraddistinguere un sistema di sicurezza che consente, tramite l’uso di un telefono cellulare, la segnalazione di una situazione di pericolo o di emergenza a una centrale operativa…

201605.24
0

Notizie IP dal mondo: Kuwait, Corea del Sud, Uganda, Polonia e Mozambico

Grazie alla rete di corrispondenti stranieri di cui si avvale il nostro studio, abbiamo la possibilità di aggiornare i nostri clienti in merito ai cambiamenti normativi che si avvicendano nel settore della proprietà intellettuale anche in paesi, per così dire, “meno battuti”. In questa edizione, desideriamo cogliere l’occasione per evidenziare alcune novità in un gruppo eterogeneo di paesi che, per ragioni diverse, offrono opportunità di espansione commerciale per le imprese straniere…

201604.19
0

Una tasca è brevettabile? Per il Tribunale di Milano, sì.

Quando si pensa alla parola “brevetto”, la mente corre velocemente verso l’immagine di un prodotto tecnologico, oppure di un marchingegno meccanico o, tuttalpiù, di un prodotto farmaceutico. Difficilmente si pensa ad un capo di abbigliamento e, soprattutto, alla tasca di un paio di jeans. Tuttavia, una sentenza di inizio anno emessa dal Tribunale di Milano offre l’occasione per sottolineare come, in alcuni casi, la tutela brevettuale possa essere…

201604.19
0

Il marchio “Campagnolo” per abbigliamento sportivo è decaduto per non uso?

La risposta della Cassazione (sentenza n. 4048 del 1/03/2016) alla domanda del nostro titolo è “No!”. Una breve descrizione dei fatti si rende necessaria per inquadrare il caso e per ricordare quali siano i paletti giuridici di cui i titolari marchi devono tener conto per evitare di incappare nell’ “ingranaggio” della decadenza per non uso. Il marchio “Campagnolo” è certamente noto agli amanti del ciclismo (ma non solo). Ripercorriamo brevemente i passaggi principali della vicenda…

201604.19
0

Ferragamo vince in Cina e porta avanti la battaglia contro la contraffazione

Le ultime notizie che ci giungono dai nostri colleghi in Cina, riportano di un recente successo della società Salvatore Ferragamo S.p.A. che ha ottenuto un’ importante pronuncia a suo favore di fronte al Trademark Review and Adjudication Board (“TRAB”) che ha riconosciuto la notorietà del marchio “Salvatore Ferragamo” e del marchio “Ferragamo” ordinando la cancellazione del marchio…

201604.19
0

Merci in transito e contraffazione: il marchio UE si rafforza grazie al Regolamento 2015/2424

Nella nostra precedente news letter (e prima ancora con quella di Gennaio) abbiamo brevemente commentato la recente entrata in vigore del Regolamento (UE) 2015/2424 del 16 dicembre 2015 (“Regolamento”) che ha introdotto alcune importanti modifiche al sistema che regola il marchio comunitario, o meglio, in base alla nuova terminologia, il marchio UE. Desideriamo ora soffermarci su una modifica che impatta sul rapporto tra c.d. merci in transito provenenti da Paesi terzi e destinate a paesi extra-UE e lotta alla contraffazione. Si tratta, in particolare, dell’art. 9 (4) del Regolamento. Fino ad oggi, le merci recanti marchi contraffatti…